domenica 23 ottobre 2011

Retribuzione per un'esistenza dignitosa

Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa.
La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge.
Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.
Art. 36


Non è così per tutti.

2 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails