martedì 8 dicembre 2009

La gestione partecipata dell'acqua potabile

E' di questi giorni la notizia dell'approvazione del decreto Ronchi che impone la privatizzazione della gestione di quasi tutti i servizi pubblici, compresa l'erogazione dell'acqua potabile. Ne ho parlato in diversi articoli, ma ultimamente in L'acqua, i rifiuti, i trasporti e il mercato non libero.
Kuda in suo articolo fa una proposta semplice e intuitiva: Privatizzano l'acqua? E allora compriamocela. Con conti alla mano, fatti per esempio con Amiacque che gestisce pubblicamente l'acqua potabile del milanese, propone di creare un fondo di azionariato popolare tra cittadini per partecipare con il restante azionario pubblico alla gestione della nostra acqua.
L'idea non è malvagia e chissà cosa ne pensano ad esempio quelli di MAG2, già interessati a finanziare tramite partecipazione popolare, piccole realtà economiche da preservare per interesse ecologico, culturale o pubblico in generale.

1 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails