domenica 13 dicembre 2009

Per un imbecille abbiamo Berlusconi martire



Quanto accaduto oggi a Silvio Berlusconi al termine del suo comizio, è vergognoso!
Pensare che la violenza possa risolvere i problemi è una cosa da ignoranti.
Mi spiace sentire Di Pietro affermare che Berlusconi istiga, come a giustificare gesti simili. Evidentemente Di Pietro non ha idea di cosa voglia dire essere un leader di un Partito di opposizione in un Paese democratico, ma pensa di essere un partigiano.
Chi pensa di costruire un futuro per l'Italia passando per la violenza, si ritroverà circondato da altra violenza.
Berlusconi è un giocatore che gioca sporco e pensa che nessuno lo possa mai battere. Ma è proprio nelle sue convinzioni la sua debolezza. Mentre la sua forza è stata proprio la difesa da poteri e forze occulte inventate per fare la parte della vittima. Adesso ancora di più.
Grazie imbecille che hai colpito Berlusconi, in Italia avevamo proprio bisogno di un Presidente del Consiglio martire.



Aggiornamento: leggo adesso dalle pagine di Repubblica che l'aggressore sarebbe in cura per problemi psichiatrici da 10 anni. Ma cosa vogliamo dire delle decine di migliaia di imbecilli che sono diventati fan di pagine Facebook a lui dedicate? Una bella cura psichiatrica la farei pure a loro.

6 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails